Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 
realizzata presso la Fondazione Ansaldo 
Andrea Montanari nasce a Lavagna (Ge) nel 1943. Laureatosi nel 1968 in ingegneria meccanica con specializzazione siderurgica, ottiene il suo primo impiego all'Italsider,
 nello stabilimento di Cornigliano, col compito di collaborare alla definizione dei sistemi integrati di automazione.
 Nel 1970 e poi nel 1976 viene eletto delegato sindacale di reparto e conosce l'operaio Guido Rossa, ucciso dalle Brigate Rosse e della cui personalità ricorda aspetti significativi.
 Nel 1980 si licenzia dall'Italsider e viene assunto dall'Ansaldo Sistemi lavorando nella sezione automazione siderurgica. Infine, a partire dal 1985, è tra i principali promotori di una cooperativa di tecnici che ha la missione di offrire soluzioni di automazione in diversi campi di attività, in particolare nel segnalamento ferroviario. Attualmente, pensionato dal 2005, è impegnato in associazioni di volontariato in piccoli progetti di cooperazione allo sviluppo di alcuni paesi africani
 (Ruanda, Guinea Bissau ed altri). 
 

Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg InGe2019

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.