Fondazione Ansaldo

English
Fondazione Ansaldo
 
realizzata presso la Fondazione Ansaldo
Silvano Bozzo nasce a Genova nel 1934. Proveniente da famiglia operaia, all'età di 16 anni venne assunto in un'azienda metalmeccanica di San Quirico (Ge) dove lavoravano il padre e lo zio. Dopo due anni, in rappresentanza dei giovani operai, viene nominato alla segreteria del sindacato Fiom Cgil, una scelta che condizionerà la sua vita professionale fino a decidere di licenziarsi dalla fabbrica per lavorare a tempo pieno nel sindacato. Inizia così la sua militanza come "politico di professione". Silvano Bozzo ricorda la partecipazione al corso annuale 1957-58 della scuola del Pci delle "Frattocchie" (Roma) come un momento rilevante della sua formazione culturale ed umana, soprattutto per gli insegnamenti impartiti da Giorgio Amendola. In età matura, a 40 anni, Bozzo fa il suo ingresso nel mondo delle imprese cooperative fino a diventare Presidente della Lega delle cooperative della Liguria, carica che mantiene per 15 anni. Attualmente svolge attività di volontariato in qualità di presidente di Ames (Associazione per la mutualità, la storia e la cultura dell'economia sociale). Nel 2007, edita da "Diabasis", ha pubblicato una sua autobiografia (Promemoria di un proletario cosciente).    
 

Archives and Collections


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg InGe2019

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.